giovedì 4 dicembre 2014

ALTRO CHE BUONA SCUOLA, L'ELOGIO DELLE OCCUPAZIONI È UN ALTRO PASSO VERSO UNA PESSIMA ITALIA

Il governo Renzi ha rotto con molte radicate abitudini e tradizioni della sinistra, ma quando si tratta di chiedere agli studenti più impegno e più responsabilità la rottamazione dei vecchi tabù si arresta. Un nostro intervento sul Sussidiario.net.

24 commenti:

Ludovica ha detto...

Pierino va dalla mamma e dice: “Mamma mamma ho una notizia buona e una cattiva…”
“Inizia da quella buona allora”
“Allora quella buona è che il maestro oggi ci ha detto che da vent'anni in Italia abbiamo una "Buona scuola" e superottimi e intelligentissimi governanti!”
“Bravissimo! e quella cattiva?”
“Quella cattiva è che non è vero…”

. ha detto...

Un aereo sta precipitando.

Il comandante Renzi ai passeggeri:

- Non preoccupatevi. Dovete solo seguire le mie istruzioni: prendete il passaporto, infilatevelo bene in bocca e stringete forte.

La hostess:

- Ma ha senso fargli fare tutto questo?

- Certo che c'è l'ha! Sa poi il casotto al momento di riconoscere le salme!

Anna Rita ha detto...

Il sottosegretario Faraone ha rivelato che la sua esperienza politica ha avuto inizio con l'occupazione della sua scuola. Domanda: onorevole Faraone, è sicuro che quella lontana occupazione abbia indirizzato bene le sue scelte? Forse, in qualche altra professione...a proposito, contrariamente a quanto da Lei detto, i dirigenti NON organizzano le assemblee degli studenti, che da decenni sono gestite solo dagli studenti stessi.

pupipupi ha detto...

Mi sembra molto sintomatico degli attuali livelli della classe dirigente.

Bernardo Croci ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Bernardo Croci ha detto...

In un paese dove l'ex primo ministro Silvio Berlusconi ultra settantenne fa sesso con minorenni e organiza festini con prostitute...e politici spendono soldi dei contribuenti a tutto spiano....il problema morale ed etico sarebbe legato alle occupazioni degli studenti??? E alle riflessioni di un viceministro che come tutti sarà stata un ragazzo??? Siete ridicoli e irritanti....Fate le petizioni contro i politici corrotti e collusi con la mafia invece che su queste cose se volete cambiare l'Italia in meglio. Meglio diventare politico passando da una protesta studentesca che da un bordello o da una cosca mafiosa

Ludovica ha detto...

Ho letto il commento e potrei anche essere d'accordo sul fatto di prendersela con chi negli ultimi circa venti anni ha governato il paese, sulle petizioni anche contro coloro che da politici hanno fiancheggiato mafia e criminalità. Ma questa critica di Benedetto serve solo per difendere Faraone e le politiche sulla scuola e contro l' Italia dell'attuale governo Renzi? Allora non ci sto e dico di fare degli interventi in cui si condannano tutti: politici passati e presenti.

Ludovica ha detto...

Bernardo croci non benedetto

GR ha detto...

A proposito, il Movimento 5 Stelle non risulta aver criticato Faraone, né stigmatizzato le occupazioni. O mi è sfuggito qualcosa?

Ludovica ha detto...


Il Movimento cinque stelle si è di già occupato abbondantemente, prima di ogni altro (come al solito hanno la virtù di anticipare i tempi su tutti), di Faraone, del suo particolare "curriculum", del suo essere inadeguato al ruolo di sottosegretario al MIUR e altro ancora.
Ecco alcuni link

http://www.giornalettismo.com/archives/1261045/davide-faraone-chi-e-il-deputato-accusato-di-mafia-dal-movimento-5-stelle/

http://livesicilia.it/2014/11/26/i-grillini-alla-camera-faraone-va-rimosso_569604/

https://www.facebook.com/albertoairolam5s/posts/763736700365805

https://www.facebook.com/belluno5stelle/posts/446812272086379

http://www.sicilia5stelle.it/2014/09/m5s-faraone-faccia-tesoro-delle-frasi-di-wilde-ci-guadagnerebbero-lui-e-il-suo-partito/

Ma allo stesso modo da altri partiti (o dallo stesso Pd) vi è stata qualche stigmatizzazione verso Faraone di cui io non sia al corrente?

Ludovica ha detto...

Dimenticavo:

http://www.silviachimienti.it/2014/04/faraone-e-la-querela-mai-fatta-a-nuti/

Questo ancora per far capire il "buon sangue" che corre fra M5s e Faraone per tante cose e non solo per le sue "boutade" intelligenti.
:-))

GR ha detto...

Ludovica, ripeto la domanda, specificando che ovviamente mi riferivo alle dichiarazioni di Faraone sulle occupazioni (i link riportati non c'entrano nulla:

A proposito, il Movimento 5 Stelle non risulta aver criticato Faraone, né stigmatizzato le occupazioni. O mi è sfuggito qualcosa?

Ludovica ha detto...

Gentile prof. Giorgio Ragazzini, ho capito che a lei interessa sapere come si muove il M5s a proposito di qualsiasi situazione e in questo caso a proposito delle parole di Faraone per l'occupazione.

Bene, allora le spiego che quando il M5s si muove (e polemizza) lo fa usando contemporaneamente la legge e quindi le denunce, altrimenti preferisce aspettare prima di sferrare il colpo. Del resto il cosiddetto colpo da parte del M5s è stato di già sferrato: quando Faraone ha utilizzato la mailing list del ministero Miur per inviare al personale della scuola una propria lettera, che ha il sapore della propaganda, i parlamentari del M5s hanno presentato un esposto alla procura di Roma; inviato lo stesso, per conoscenza, al Garante per la Privacy; hanno depositato un’interrogazione rivolta alla presidenza dl Consiglio e al ministro dell’Istruzione per chiedere la rimozione di Faraone dal governo in quanto il contenuto di quel messaggio, che aveva inviato, non aveva nulla a che vedere con le attività del Miur, scopo al quale è dedicata la mailing.

Ora, gentile prof. Ragazzini, le chiedo: con la dichiarazione di Faraone sul fatto di essere favorevole alle occupazioni (e anche Renzi a quanto pare) e via dicendo, si scade nel penale e/o nel civile oppure la faccenda si configura in un irritante, per noi docenti e Ds, scivolone di cattivo gusto e basta?

Ossia vi è di mezzo una situazione in cui ci si deve muovere utilizzando la legge? In tal caso il M5s sicuramente lo farebbe.
E' una situazione con il penale o civile di mezzo oppure no, prof. Ragazzini?

Le faccio questa domanda per farla riflettere, pur continuando a condannare le parole dette da Faraone a proposito dell'occupazione e ad essere d'accordo con il GdF per l'iniziativa della petizione avversa alle parole di Faraone.

Ludovica ha detto...

A proposito, prof. Ragazzini, il GdF stigmatizza e condanna o no il comportamento del sottosegretario Faraone a proposito dell'utilizzo improprio della mailist del Miur?
(Cosa per cui il M5s, come ho già scritto, ha presentato denuncia alla Procura e interrogazione alla Camera e al ministro Giannini)

GR ha detto...

Quello che sono le occupazioni lo abbiamo dettagliato in una nostra mail: minoranze di studenti che impediscono a migliaia e migliaia di compagni di frequentare le lezioni, e di lavorare a migliaia di docenti, custodi e amministrativi; perdita di settimane di lezione con conoscenze e competenze andate perse; ingente dilapidazione di denaro pubblico (due giorni di fermo della didattica bruciano quanto il padre di un occupante guadagna in un mese), e questo proprio mente si protesta per i tagli e per le ristrettezze in cui versano le scuole; infine, frequenti danni alle strutture e alle attrezzature, a volte con incursioni incontrollabili di elementi esterni. C'è l'invasione di edificio altrui, checché ne abbia detto una volta la Cassazione; e c'è interruzione di pubblico servizio in maniera macroscopica (e questo non lo contesta - per ora - nessuno, nemmeno i giudici). Di fronte a tutto questo le parole di Faraone dovevano essere di ferma condanna e non di compiacenza (che tra l'altro potrebbe benissimo essere rubricata come istigazione a delinquere). Quanto ai 5 Stelle, la tesi che usualmente si pronuncino solo in presenza di violazioni di legge è semplicemente priva di fondamento. Si pronunciano, e spesso con notevole violenza verbale, anche su un gran numero di scelte politiche che nulla a che fare hanno con il penale, mentre qui, Ludovica lo deve ammettere, sono stati - come diciamo a Firenze - di molto ma di molto zitti. Peraltro, se Faraone ha utilizzato la mail ministeriale impropriamente può essere peculato, ma è quanto meno un comportamento che dimostra scarso senso delle istituzioni, ma infinitamente meno grave del suo commento alle occupazioni, sostanzialmente avallato da Renzi e in pratica da tutto il Pd che ha taciuto in blocco. Vorrei ricordare a Ludovica l'adagio latino "Amicus Plato, sed magis amica Veritas", che noi abbiamo adottato fin dalla fondazione del gruppo. Arrampicarsi sugli specchi per difendere il M5S a dispetto dell'evidenza non è un buon segno.

Ludovica ha detto...

Bene, prof. Ragazzini, allora che facciamo? Condanniamo senza appello me e poi il M5s per la loro "svista"?
Avete o no il coraggio di andare a chiedere a parlamentari del M5s (come Silvia Chimienti o Roberto Nuti o altri ancora) cosa ne pensano delle occupazioni scolastiche?

E poi rinnovo la domanda a cui lei, mi pare, non ha risposto: il GdF stigmatizza e condanna o no il comportamento del sottosegretario Faraone a proposito dell'utilizzo improprio della mailist del Miur?

Inoltre, rinnovo la domanda che ho fatto in diversi miei ultimi interventi: "Come GdF andrete a chiedere al M5s senza paura di appoggiare la petizione contro Faraone sulle occupazioni?

Ludovica ha detto...

Prof. Ragazzini, lei ha detto:

"Peraltro, se Faraone ha utilizzato la mail ministeriale impropriamente può essere peculato, ma è quanto meno un comportamento che dimostra scarso senso delle istituzioni, MA E' INFINITAMENTE MENO GRAVE DEL SUO COMMENTO ALLE OCCUPAZIONI, SOSTANZIALMENTE AVALLATO DA RENZI E IN PRATICA DA TUTTO IL PD che ha taciuto in blocco".

Ora le chiedo:
quale mio commento è avallato da Renzi e dal Pd, visto e considerato che ho detto più volte che non approvo e sono contro le occupazioni scolastiche?

Forse quello in cui ho sottolineato che le parole di Faraone e di Renzi sono solamente uno scivolone di cattivo gusto, ma che non hanno (per quanto irritanti) risvolti civili e/o penali?
E cosa ho detto di male se non la verità?
I risvolti civili e penali ci sono, per caso nelle affermazioni di Faraone? Mi illumini.

...Mah! ha detto...

Se nelle parole di Faraone a proposito delle occupazioni vi è "l'istigazione a delinquere" perchè mai il Gruppo di Firenze (o chicchessia dei presidi) oltre alla petizione non presenta denuncia alla Procura?

GR ha detto...

Se ciascuno avesse cura di rispondere a quello che veramente dicono gli interlocutori, si farebbe meno fatica e si perderebbe meno tempo. Ora viene fuori che ho condannato "senza appello" i 5S: mi dica allora la cortese interlocutrice come avrei dovuto esprimermi perché la mia fosse una semplice critica. Peraltro, definire "una svista" questa omissione è decisamente fuori luogo. Vuole sapere come la penso? Penso che anche loro, come tutto l'arco dei partiti, tema di perdere l'appoggio dei giovani; ed è l'ipotesi più benevola, perché potrebbe entrarci anche, come per Faraone, Renzi, la Giannini e la Carrozza (ex-pantera anche lei), una cultura della legalità gravemente insufficiente.
Quanto all'espressione "DEL SUO COMMENTO", si riferiva a quello di Faraone. E come diavolo poteva il commento di Ludovica essere stato avallato da Renzi e da tutto il Pd?

paniscus ha detto...

L'avete vista questa?

http://www.orizzontescuola.it/news/diritto-al-dissenso-degli-studenti-deve-essere-garantito

Adesso chi critica le occupazioni dovrebbe essere accusato di "non riconoscere agli studenti il diritto al dissenso"...

L.

Ludovica ha detto...

Diritto al dissenso degli studenti? Molta ambiguità da parte del prof. Francesco Greco. Direi che il collega ha espresso delle idee molto confuse a proposito di COME manifestarlo (non certo con le devastazioni degli arredi e degli edifici) e i LUOGHI adatti.
Ci sarebbe da rispondere che chi ha da protestare (studenti, docenti e Ds) che lo facciano fuori dall'edificio scolastico.
Anche la strada è pubblica e lì è minore pericolo di avere denunce per danneggiamento.
Altrimenti se secondo Faraone, il collega Greco e il governo Renzi il diritto di dissentire SI DEVE svolgere all'interno degli edifici scolastici con l'occupazione, IO rivendico il diritto di occupare Palazzo Chigi, il Quirinale, Montecitorio e, insieme ad altri che dissentiscono con me, di devastare gli stessi senza dover avere il conto dei danni, essere allontanata e avere denunce.
O no???? :-(

Che ridicoli.

Ludovica ha detto...

E inoltre come gli studenti interrompono qualsiasi attività scolastica impedendo ad altri il diritto allo studio, allo stesso modo IO rivendico il diritto, nell'occupare i Palazzi reali della politica, di bloccare le sedute del Parlamento, le riunioni politiche e gli incontri di governo e di cacciare a calci nel sedere tutti i lobbisti che si trovano in Transatlantico.
Visto che siamo in anarchia che vi sia per tutti... :-))

GR ha detto...

...purché sia disposta a subirne le conseguenze, e anzi a esigerne le conseguenze.

Ludovica ha detto...

Ma certo! :-))