mercoledì 30 agosto 2017

DOCENTI INADEGUATI: FINE DELL’IPERGARANTISMO?

Pochi giorni fa, in occasione del Meeting di CL a Rimini,“ilsussidiario.net” ha pubblicato un’ intervista a Valeria Fedeli. “Tuttoscuola”  ha rilanciato una risposta della Ministra, che, interpellata  sui “docenti inamovibili”, ha detto:  L'inamovibilità a fronte dell'incapacità non dev'essere più possibile. Poi si tratterà di vedere come fare”. È un’affermazione impegnativa, che speriamo venga seguita senza ulteriori ritardi da iniziative adeguate. Importante è anche il fatto che “Tuttoscuola” non si limiti a riportare le parole della Fedeli, ma prenda  decisamente posizione contro la classica risposta sindacale, che liquida la questione con l’argomento che “le norme ci sono” (questa volta è Rino Di Meglio della Gilda a sostenere l’inesistenza del problema). In teoria è vero – replica “Tuttoscuola” – ma esiste un’inamovibilità di fatto che è quasi insuperabile.
L’articolo di “Tuttoscuola”, senz’altro da leggere (Inamovibilità dei docenti incapaci: falso problema o questione da risolvere?), conferma in gran parte, anche se in modo sintetico, i risultati di un seminario da noi organizzato nell’aprile scorso proprio su questo argomento, di cui con l’occasione pubblichiamo la sintesi e l’allegato dossier di “casi esemplari”. Testi pensati in primo luogo per sensibilizzare la classe politica sull’annoso problema dei docenti “inadeguati” (come è più opportuno chiamarli: ci sono gli insegnanti incapaci, ma anche quelli scorretti). 
- L’articolo di “Tuttoscuola”: leggi.
- Seminario sui poteri disciplinari dei dirigenti: leggi.

6 commenti:

"Il diabolico VP" ha detto...

1) non credo sia importante, ma osservo che manca l'autore dell'articolo.

2) docenti inadeguati? sicuramente esistono ma in percentuale - credo - minima (1 o 2%?) paragonabile a quella di tutte o molte altre categorie di lavoratori o professionisti, presidi o ds inclusi.

3) del resto il seminario citato, che ha visto la partecipazione di solo 3 presidi e citati 12 casi critici, si è svolto tra amici e a livello cittadino, non risultano echi o riprese da associazioni di presidi numericamente consistenti.

4) Le "Considerazione finale di Valerio Vagnoli, dirigente scolastico" (*) sono sicuramente veritiere e significative, ma risultano uniche, soggettive e solitarie.

5) forse può essere utile indicare/ipotizzare un livello stimato della importanza e priorità della questione "inadeguatezza docenti": non credo rientri nella prima decade, forse nella seconda; nella prima decade dovrebbe esserci la mancanza di ben 1.900 presidi (su 8.000 circa) e il concorso non ancora indetto.

6) lasciamo la questione alle cure della ministra Fedeli, vediamo se e cosa è capace di fare nei prossimi sei mesi.


-------

(*) In sei anni di esperienza come dirigente mi sono trovato di fronte a docenti assolutamente inadeguati (e lo stesso vale per il personale non docente), con problemi consolidatisi negli anni o meglio nei decenni. Analizzando i loro fascicoli personali non ho trovato assolutamente mai prese di posizione da parte dei miei colleghi dirigenti; a conferma di come i dirigenti scolastici evitino di affrontare problemi anche gravi, perché sono compiti che stressano, che richiedono competenze molto precise, perché ovviamente noi ci dobbiamo confrontare con i sindacati, con gli avvocati dei docenti, per cui talvolta basta veramente dimenticare una parola, per veder annullata una fatica che dura mesi se non anni. Quindi il non-intervento da parte dei miei colleghi ha anche ragioni precise, perché si esita a imbarcarsi in un’avventura che non porta quasi mai a risultati definitivi. Poi ci sono pochissimi ispettori e i docenti scorretti si salvano anche trasferendosi da una scuola all’altra. C’è quindi un duplice problema. Sul versante dei presidi c’è o collusione (problema culturale) o senso di impotenza, spesso acquisito dopo inutili tentativi di cambiare le cose. C’è poi il versante delle norme e delle possibilità di intervento che è molto problematico.

https://jumpshare.com/v/aopbCiqAZTJaqcWTf0fB

paniscus ha detto...

I dirigenti avevano GIA', da parecchi anni, e da diverse riforme precedenti, il potere di sanzionare gli insegnanti incompetenti, lavativi, assenteisti o inadeguati in generale. Il fatto che non lo facessero quasi mai non era dettato dalla legge, ma da questioni di opportunità, di diplomazia sociale o di convenienza generica, ma la potenziale facoltà di farlo esisteva eccome.

Quindi, se si vuole discutere delle sanzioni che meritano gli insegnanti inadeguati, si discuta anche delle sanzioni che meritano i dirigenti inadeguati, quelli che per anni hanno tollerato situazioni imbarazzanti di irregolarità conclamata (non solo da parte dei docenti, ma anche da parte degli studenti, delle famiglie, e dei dipendenti amministrativi), pur avendo TUTTI i diritti formali di intervenire, non l'hanno fatto.

GR ha detto...

Risposta a VP
1. Premetto che non ci siamo dati regole particolarmente rigorose riguardo al firmare o meno gli articoli. Tutti riflettono ovviamente le idee del gruppo, a cui vengono sottoposti prima della pubblicazione. In genere vengono firmati non solo perché esprimono anche sensibilità e accentuazioni personali, ma molto semplicemente perché sono frutto del lavoro di una persona e non di uno collettivo, salvo possibili ritocchi e integrazioni. Quelli non firmati sono in genere documenti, comunicati o prese di posizione concordate con particolare cura. In questo caso si tratta di una semplice presentazione di un materiale frutto di un lavoro collettivo.
2. La percentuale dei docenti inadeguati nessuno sa qual è con esattezza. Ma non è questo il punto, né si tratta di giudicare nel suo insieme la categoria in base al numero delle pecore nere. Un sistema scolastico serio deve prevedere procedure (da rendere effettivamente attuabili) in base a cui anche UN SOLO DOCENTE incapace o scorretto non possa privare i suoi allievi del diritto di avere a che fare con insegnanti sufficientemente preparati. Se un figlio di VP avesse avuto uno dei "12 casi critici" del nostro dossier e si fosse sentito rispondere dal dirigente che si tratta dell'1%, quindi va bene così, come avrebbe reagito?
3. La sintesi del seminario non poteva avere avuto echi perché fino a ora non era stata pubblicata. Quanto alla sua validità, sarebbe stato più logico sottolineare che nessuno ha mai fatto una cosa del genere (a quanto ci risulta), tanto meno una delle associazioni di presidi.
5.Rimando al punto 2. Nessuno direbbe mai che la presenza nel sistema sanitario di chirurghi incapaci o negligenti non costituisce una priorità da affrontare.

GR ha detto...

Risposta a Paniscus.
Sembra proprio che la collega non abbia letto attentamente né l'articolo di Tuttoscuola né la sintesi del seminario. In tutte e due si dice che le norme ci sarebbero, ma che esiste una inamovibilità di fatto e se ne spiegano le ragioni. Quanto ai dirigenti, cito dalla relazione sul seminario:

"Per quanto riguarda ... l’assenza di sanzioni nei confronti dei dirigenti che non prendono gli opportuni provvedimenti quando ci sono docenti inadeguati, è del tutto evidente la necessità di provvedere in questo senso. Contemporaneamente, però, è doveroso fare in modo che un provvedimento disciplinare non diventi una via crucis per chi lo avvia."

Theresa williams ha detto...





Ciao, sono Theresa Williams. Dopo anni di collaborazione con Anderson, lui si è rotto con me, ho fatto tutto il possibile per riportarlo indietro, ma tutto era inutile, lo volevo tornare così a causa dell'amore che ho per lui, Gli ho pregato con tutto, ho fatto delle promesse ma lui ha rifiutato. Ho spiegato il mio problema al mio amico e lei ha suggerito che dovrei piuttosto contattare un incantesimo che potrebbe aiutarmi a lanciare un incantesimo per riportarlo indietro, ma sono il tipo che non credo mai in magia, non avevo altra scelta che provarlo. inviò il cinguettino e mi disse che non c'era nessun problema che tutto andrà bene prima di tre giorni, che il mio ex tornerà da me prima di tre giorni, lancia l'incantesimo e, sorprendentemente, nel secondo giorno, era alle 16.00. Il mio ex mi ha chiamato, sono stato così sorpreso, ho risposto alla chiamata e tutto quello che ha detto è che lui era così dispiaciuto per tutto quello che è accaduto che voleva che io torni a lui, che mi ama tanto. Sono stato così felice e sono andato a lui che è stato come abbiamo iniziato a vivere insieme felicemente felicemente. Da allora, ho promesso che chiunque conosco che abbia un problema di relazione, sarei d'aiuto a tale persona, facendo riferimento a lui o lei all'unico vero e potente cronometro che mi ha aiutato con il mio problema. email: drogunduspellcaster@gmail.com potrai inviarlo via email se hai bisogno della sua assistenza nel tuo rapporto o in qualsiasi altro caso.

1) Incantesimi d'amore
2) Incantesimi Lost Love
3) Divorzio Incantesimi
4) Incantesimi di matrimonio
5) Incantesimo legante.
6) Incantesimi di rottura
7) Sfilare un Amore passato
8.) Vuoi essere promosso nel tuo ufficio / Lotteria incantesimo
9) vogliono soddisfare il tuo amante
Contattare questo grande uomo se hai problemi per una soluzione duratura
tramite drogunduspellcaster@gmail.com

Anonimo ha detto...

Il principio é corretto in teoria . Ciò che avviene nella realtà è tutta un’altra storia.Chi decide se un docente é inadeguato?Questa classe di dirigenti? Nella realtà spessissimo i migliori sono mortificati i peggiori premiati.Nella mia città il maggior numero di processi per mobbing ha come teatro una scuola e come responsabile un dirigente...