mercoledì 12 ottobre 2016

CONFRONTO SULLA RIFORMA COSTITUZIONALE DAVANTI AGLI STUDENTI: L’ESEMPIO DEL “SAFFI”

Di fronte a una platea di duecentosettanta studenti dell’Istituto alberghiero “Saffi” di Firenze (quelli maggiorenni che potranno votare il 4 dicembre), i professori Paolo Caretti e Carlo Fusaro, noti studiosi della Costituzione, hanno spiegato le ragioni del “no” (il primo) e quelle del “sì” (il secondo). Con passione, certo, ma neppure una volta utilizzando le armi della faziosità che dominano nel dibattito televisivo e sui “social”: la caricatura, il processo alle intenzioni, il sarcasmo (solo qualche garbata ironia, siamo in Toscana), la denigrazione dell’interlocutore, tanto meno l’insulto. Insomma, una doppia lezione di educazione civica: sulle modifiche alla Costituzione, ma anche su come si può discutere rispettando l’interlocutore. Un esempio che altre scuole potrebbero seguire, anche considerando quello che alcuni dei ragazzi hanno ammesso: di saperne molto poco.
Il servizio sul “Corriere Fiorentino”: http://jmp.sh/Twtu163

2 commenti:

Alberto Moreni ha detto...

Complimenti per l'ottima iniziativa!
Alberto Moreni

mattia crisci ha detto...

bravi un iniziativa degna di merito.se fosse seguita da altre scuole sarebbe un bel passo avanti per coinvolgere gli alunni su una scelta che li vedrà coinvolti sul loro futuro.
Mattia Crisci prof. liceo artistico SESTO F.NO