giovedì 8 giugno 2017

COMPITI A CASA, L’INVOLUZIONE FRANCESE

Chissà cosa farebbe oggi Macron se avesse frequentato scuole senza compiti a casa, quali saranno quelle francesi – a meno di ripensamenti – dal prossimo 1° settembre. Eppure il neo-presidente si è detto fiero di essere un secchione. E pour cause: prima il Lycée de la Providence di Amiens gestito dai gesuiti, dal quale, per via del noto idillio con una professoressa, i genitori lo trasferiscono nel celebre Lycée Henri-IV di Parigi, da cui approda all’Università Paris Ouest Nanterre La Defense. Qui si conquista il Diplôme d’Études Approfondies, un master orientato alla ricerca. Mica si accontenta: studia ancora all’Istituto di Studi politici di Parigi, per poi concludere in gloria con la celebre École National d’Amministration (ENA), fattrice di innumerevoli uomini politici d’oltralpe. Quante inevitabili centinaia di ore avrà passato chino sui libri per giungere sulla vetta? Ebbene, proprio questo instancabile sgobbone darà il colpo di grazia allo studio domestico, intimando alle scuole, tramite il ministro Jean Michel Blanquer, di sostituirlo con quindici ore supplementari al mese in classe: se va bene, tre quarti d’ora al giorno per tutte le materie. Il tutto in nome dell’égalite: siccome non tutti hanno genitori in grado di aiutare i figli, allora i compiti si fanno a scuola. Ma babbi e mamme non dovrebbero farsi i fatti loro, lasciando ai ragazzi l’onere di cavarsela da soli? Non dovrebbero anzi spiegargli che lo studio individuale, fatto di impegno e di concentrazione, è essenziale per farsi una cultura, invece di protestare con i docenti e giustificare i figli a ogni piè sospinto?
Ecco invece un altro capolavoro della correttezza politica, uno di quei fiori all’occhiello che procurano un consenso immediato e superficiale, ma nuocciono al futuro della collettività e agli studenti che vorrebbero favorire. Così quelli più fortunati, cioè forniti di padri e madri di buonsenso, continueranno a studiare a casa, gli altri si convinceranno che lo studio è cosa che si può sbrigare in mezzora, fra una chiacchiera e l’altra con i compagni di classe e, perché no, copiandosi a vicenda gli esercizi.
Giorgio Ragazzini
L’articolo su “Il Giornale”: http://bit.ly/2rFKyyb

3 commenti:

Busiride ha detto...

Questo provvedimento avrà come logica conseguenza un calo generale della preparazione negli alunni, e di ciò sarà ovviamente data colpa agli insegnanti, sempre impreparati, non all'altezza, non aggiornati, incapaci di motivare, non in grado di mettersi in sintonia con le giovani generazioni, scansafatiche, fannulloni, pelandroni, infingardi... (prego prendere nota della profezia, perché si compirà).

Paolo Di Remigio ha detto...

Riporto dal libro di BARBA-PIVETTI, La scomparsa della sinistra in Europa, Imprimatur, qualche notizia sulla scuola francese che può evidenziare il senso dell'operazione 'compiti a casa': 'Nel campo dell'istruzione ... è la Francia la nazione europea che nel corso degli ultimi tre decenni ha subito i cambiamenti più rilevanti rispetto a un sistema originario pubblico centralizzato, gratuito e marcatamente meritocratico. A seguito delle leggi del 1982 e del 1983, il peso dello Stato nel finanziamento della spesa complessiva per l'istruzione è sensibilmente diminuito a favore di quello degli enti territoriali ... La conseguenza è stata naturalmente un forte aumento della scolarizzazione privata e della spesa delle famiglie. Anche nell'istruzione superiore le debolezze crescenti dell'università hanno aumentato le possibilità di sviluppo del settore privato. A fronte del raddoppio del numero degli studenti ... il peso del finanziamento pubblico è andato continuamente diminuendo così che il settore privato raccoglie attualmente il 20% degli studenti contro il 13% nel 1990 ... l'80% dell'aumento del numero degli studenti si è rivolto a istituzioni private. INSOMMA, CON L'INDEBOLIMENTO DELL'ISTRUZIONE PUBBLICA NEL CORSO DEGLI ULTIMI DECENNI, IL PESO DELL'ISTRUZIONE PRIVATA è INCONTESTABILMENTE AUMENTATO IN FRANCIA A TUTTI I LIVELLI DEL SISTEMA EDUCATIVO INSIEME ALLA POSIZIONE DELLE SCUOLE PRIVATE NELLA GERARCHIA QUALITATIVA DEGLI ISTITUTI E ALL'INCIDENZA DELLE SPESE PER L'ISTRUZIONE SUI BILANCI DELLE FAMIGLIE. I livelli crescenti di disoccupazione, aumentando la concorrenza tra i giovani per l'accesso all'impiego, hanno contribuito all'espansione della domanda, quindi dell'offerta, di servizi d'istruzione privati: il ricorso da parte di alcuni a una preparazione privata migliore o supplementare costringe gli altri ad allinearsi, al costo di doversi indebitare ... Secondo un rapporto della Corte dei conti francese, la Francia è oggi una delle nazioni sviluppate in cui gli esiti dell'istruzione sono più fortemente correlati all'estrazione sociale degli studenti e allo statuto culturale delle loro famiglie.

Theresa williams ha detto...

Ciao, sono Theresa Williams. Dopo anni di rapporti con Anderson, mi ha interrotto, ho fatto tutto il possibile per riportarlo indietro, ma tutto era inutile, lo volevo tornare così a causa dell'amore che ho per lui, Gli ho pregato con tutto, ho fatto delle promesse ma lui ha rifiutato. Ho spiegato il mio problema al mio amico e lei ha suggerito che dovrei piuttosto contattare un incantesimo che potrebbe aiutarmi a lanciare un incantesimo per riportarlo indietro ma sono il tipo che non credeva mai in magia, non avevo altra scelta che provarlo Inviò il cinguettino e mi disse che non c'era nessun problema che tutto andrà bene prima di tre giorni, che il mio ex tornerà da me prima di tre giorni, lancia l'incantesimo e, sorprendentemente, nel secondo giorno, era alle 16.00. Il mio ex mi ha chiamato, sono stato così sorpreso, ho risposto alla chiamata e tutto quello che ha detto era che lui era così dispiaciuto per tutto quello che è accaduto che voleva tornare a lui, che mi ama tanto. Sono stato così felice e sono andato a lui che è stato come abbiamo iniziato a vivere insieme felicemente felicemente. Da allora, ho promesso che chiunque conosco che abbia un problema di relazione, sarei d'aiuto a tale persona, facendogli riferimento a lui o lei all'unico vero e potente cronometro che mi ha aiutato con il mio problema. Email: drogunduspellcaster@gmail.com potrai inviarlo via email se hai bisogno della sua assistenza nel tuo rapporto o in qualsiasi altro caso.

1) Incantesimi d'amore
2) Incantesimi Lost Love
3) Divorzio Incantesimi
4) Incantesimi di matrimonio
5) Incantesimo legante.
6) Incantesimi di rottura
7) Sfilare un Amato passato
8.) Vuoi essere promosso nel tuo ufficio / Lotteria incantesimo
9) vogliono soddisfare il tuo amante
Contattare questo grande uomo se hai problemi per una soluzione duratura
Tramite drogunduspellcaster@gmail.com